Home arrow Programmi e News arrow Don Chisciotte arrow Il Comune di Norcia nega l'accesso agli atti
Sibillando.org
 
 
Menu principale
Home
Programmi e News
Don Chisciotte
Calendario
Galleria
Contatti
Amministratore
Web cam
Usability
Link
Credits
Cookies/Privacy Policy
Ultime notizie
Il Comune di Norcia nega l'accesso agli atti PDF Stampa E-mail

 

 

Comunicato stampa del 5 settembre 2015

Il Comune di Norcia non concede l’accesso agli atti: ovvero, le bugie hanno le gambe corte

Comunichiamo che l’Associazione Mountain Wilderness Italia sta predisponendo, tramite suo legale, il ricorso al TAR dell’Umbria in merito alla mancata risposta (favorevole o diniego) del Comune di Norcia alla richiesta di accesso agli atti effettuata il data 15 luglio 2015, via PEC, con oggetto:  “Piano mobilità dolce per Castelluccio di Norcia (PAMS), Ordinanza N. 49 del 16-06-2015 (e relativi allegati), studio di fattibilità e ogni altro documento correlato.”

Specifichiamo che, la stessa, venne inviata dopo molte segnalazioni giunteci ed aver constatato di persona lo stato di degrado in cui versavano i Piani di Castelluccio non solo per la incontrollata pressione automobilistica, ma anche e soprattutto per le ‘soluzioni’ (peggiori dei mali) attuate dal Comune di Norcia con la creazione di devastanti parcheggi. 


Solo ed esclusivamente dall’Ordinanza di cui sopra, reperita senza allegati on line, abbiamo appreso del PAMS, e non già dalle “ampie comunicazioni” e dalle “riunioni aperte” vagheggiate dal Sindaco nella nota del 12 agosto u.s. (anche a noi indirizzata, ma mai pervenuta…così come ad Associazione Mediterranea per la Natura, Comitato Acqua Pubblica Terni,…).

Siamo tornati a sollecitare con una seconda PEC la nostra richiesta, in data 21 agosto, ma anche stavolta nulla ci è pervenuto oltre l’automatico certificato di accettazione rilasciato dal mail system.

Come si evince dalle date, immediatamente a seguito della scoperta dell’esistenza del PAMS, ci siamo mossi per prenderne visione e saperne di più. Ma, contrariamente a quanto il Sindaco afferma attraverso aggressivi comunicati stampa e lettere di risposta (spedite irregolarmente chi sì e chi no), quando si chiedono gli atti –-in accordo con la legislazione corrente, che addirittura ne semplifica la prassi per le Associazioni Ambientaliste -, non solo essi non vengono forniti, ma neppure viene data risposta, motivazione, o alcunché.

Ultimo ma non ultimo, da un’interrogazione presentata in Regione da un Consigliere di minoranza, prendiamo atto di questa risposta: “In riferimento alla Sua richiesta di accesso agli atti del 22/08/2015 relativa al Piano di Azione per la Mobilità sostenibile (PAMS) per Castelluccio di Norcia, si comunica che lo scrivente Servizio non è stato interessato da alcun procedimento autorizzativo del citato PAMS né ha concesso alcun contributo regionale per tale finalità e pertanto non è in possesso di alcun tipo di documentazione riguardante il suddetto Piano.”

Cosa significa allora questo passaggio nell’Ordinanza n 49 del 16 giugno 2015?!?!? (“questo Comune…sta portando a termine, nell’ambito dei progetti finanziati dal Ministero dell’Ambiente e della Regione dell’Umbria,in collaborazione con il Parco Nazionale dei Monti Sibillini, lo Studio di un Piano di azione per la mobilità sostenibile (PAMS).“?!?!?

Risulta francamente difficile anche ai più puri e buoni di cuore concedere il beneficio del dubbio sulla ‘visione ambientalista’ e la benevolenza partecipativa e democratica ad un’Amministrazione così gestita.

Mountain WIlderness Italia Onlus                                 Gruppo Regionale Umbria Mountain Wilderness

(Presidente Prof. Carlo Alberto Pinelli)                            (Dott.ssa Maria Cristina Garofalo)

 

(C) 2018 Sibillando.org
Joomla! è un software libero realizzato sotto licenza GNU/GPL.